Costi

Si veda la tabella più sotto. Il costo dipende dal numero dei dischi che formano l'array (colonna A). Se la diagnosi individuerà la possibilità di effettuare il recupero parziale (maggioranza dei casi), sceglierete cosa recuperare dalla lista fornita. Il costo sarà in questo caso compreso tra la quota fissa (colonna B) ed il massimale. In pratica, più dati richiedete, meno sarà il costo a Mb. C'è comunque un massimale non superabile (colonna C) che comprende la quota fissa e che rappresenta il massimo spendibile in ogni caso. 
I costi comprendono ogni possibile intervento per il recupero dati, come sostituzione componenti elettronici, lavorazioni in camera bianca pulita, cambio testine, estrazione piatti, riprogrammazione logica etc.
Le quotazioni sono escluso IVA e si riferiscono a qualsiasi tipo di RAID (0, 1, 5, 6, 10, JBOD - vedi i tipi supportati) con sistema Windows, Linux, MAC, NAS, per un servizio standard non in urgenza. Per l'urgenza va verificata l'effettiva possibilità di eseguire l'intervento in tempi brevi, di massima il costo raddoppia.

Tabella costi (iva esclusa)

 

A
Dischi
sistema
B
Quota
minima
C
Cifra
Massima
D
Rimborso
spese
2300 €990 €0 €
3400 €1190 €0 €
4500 €1390 €0 €
5600 €1590 €0 €
6700 €1790 €400 €
7900 €1990 €500 €
81000 €2390 €600 €
91200 €2790 €700 €
101400 €3290 €800 €
oltre1800 €chiamarechiamare

Casi speciali : nel solo caso di supporti estremamente danneggiati (ad esempio alluvionati, sommersi, incendiati, schiacciati) la quotazione sarà valutata caso per caso. Se il recupero sarà considerato fattibile verrà richiesto un acconto di minimo 400 € per la pulizia ed il ripristino dei supporti, inoltre il massimale potrà, a seconda della gravità delle condizioni, superare quanto dichiarato. Per una quotazione prima dell'invio contattateci via email o al numero verde indicando numero dei dischi, tipo del raid, sistema operativo e condizioni dei supporti.