Diagnosi gratuita

La nostra diagnosi è sempre gratuita, anche sui sistemi RAID, e non impegnativa per il cliente. Solo dai cinque dischi in su viene richiesta una quota di rimborso spese, scalabile dall'importo totale in caso di successo (vedi oltre), che è comunque minima. Basta inviarci i dischi componenti l'array seguendo attentamente le istruzioni poste nella sezione Come Funzione. La nostra tecnologia garantisce che la diagnosi non modificherà in alcun modo lo stato delle unità. Vi preghiamo di leggere attentamente le istruzioni per l'invio per massimizzare le possibilità di recupero. All'arrivo dell'unità riceverete una mail ed un SMS (se richiesto) di conferma dell'arrivo, con le informazioni per accedere all'area clienti da dove potrete verificare l'andamento del lavoro. Entro 48/72 ore tipicamente (più dischi compongono il RAID più i tempi potrebbero allungarsi, contattateci) riceverete l'esito della diagnosi assieme al preventivo. Se sarà possibile il recupero, riceverete anche la lista del contenuto recuperabile. Potrete eventualmente scegliere se recuperare tutto ad un costo scontato o recuperare solo parte dei dati, riducendo quindi il costo finale (v. tabella costi, colonne ABC). Se per qualsiasi motivo (dati non recuperabili, assenza dei dati di interesse, costo troppo oneroso etc) il cliente non vorrà procedere al recupero, potrà riavere i dischi senza aggravio di costi, a parte la spedizione. Nessun rischio, quindi.