Non aprire il disco

Sempre più di frequente ci giungono dischi aperti da presunti tecnici. Nella maggioranza dei casi il recupero è difficoltoso o impossibile proprio per questo.

Aprireste il motore della vostra macchina, smontando la testata dei cilindri, trovandovi in panne ? Spesso per problemi non necessariamente legati all'alta tecnologia ricorriamo agli esperti. Ciò non è vero nell'informatica. C'è sempre un "amico esperto" o presunto tale, che sa o ha letto che aprendo il disco... all'interno di un hard disk non c'è nulla che possa essere risolto con attrezzatura normale. Nel 100% dei casi aprendo un disco si decrementano le possibilità di recupero, spessissimo si rende il recupero impossibile. I dischi moderni sono così sensibili che basta un granello di polvere (che per la testina è un masso enorme) per distruggere le testine e rigare i piatti. Per questo tutte le lavorazioni devono essere effettuate in camera bianca. Basta un'impronta digitale sui piatti per impedire il recupero. Non aprite i dischi. Nel nostro sito ci sono diverse fotografie e testi che spiegano come funziona un hard disk. Lo diciamo nel Vostro interesse. Sempre più spesso ci troviamo a dire a clienti disperati "non recuperabile per colpa di chi ha aperto il disco prima di noi...". La nostra diagnosi è gratuita e non impegnativa. Come per un problema medico non affidatevi ad uno sciamano, ma ad uno stimato chirurgo laureato e specializzato nel campo. E se proprio volete provare a cimentarvi, usate non il disco su quale sono i dati da recuperare, ma un altro disco con dati inutili, apritelo, fate i vostri esperimenti e poi verificate se funziona ancora.